Romania
Image default
Città

Sighisoara

Romantica e affascinante, Sighisoara è un gioiellino medievale dalle mille sfaccettature, che incanta i turisti per la sua atmosfera fiabesca. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e soprannominata la Perla della Transilvania perché una delle città-fortezza meglio conservate, Sighisoara è stata fondata dai Sassoni alla fine del XII secolo e ancora oggi il suo grazioso borgo medievale, le piazze caratteristiche e le mura fortificate sono rimaste praticamente intatte.

La città raggiunse il culmine del suo splendore nel XV secolo quando divenne una città libera. Di quel periodo molte sono le cose come testimonianza, come ad esempio i bastioni, nove torri delle 14 originarie e tante case medievali dal fascino unico: una visita in questo posto magico da attraversare tra le viuzze piene di ciottoli e i tetti con le tegole spioventi è davvero come fare un tuffo nel passato.

La cittadina durante l’anno è meta di turisti che accorrono incuriositi dalle sue piazzette appartate, dalle ripide scalinate, ma soprattutto dall’atmosfera incantevole che vi si respira. Proprio per far risorgere i tempi passati ogni anno, durante l’ultimo weekend di luglio, a Sighisoara si festeggia il Festival Medioevale: tra musica, balli e costumi d’epoca sembra davvero di tornare indietro nel tempo.

La città è anche famosa perché città natale del Principe della Valacchia Vlad Tepes L’impalatore, personaggio che ispirò Dracula, il celebre romanzo di Bram Stoker<. Ecco cosa vedere, come arrivare e come muoversi a Sighisoara.
Sighisoara | Romania

Cosa vedere a Sighisoara

Torre dell’Orologio

Nota anche come Torre del Consiglio poiché ospitava le assemblee cittadine, è stata costruita nel 1676 ed è caratterizzata da un carillon e un tetto in ceramica. Alta 64 metri, al suo interno si trova anche il Museo di Storia dedicato alla città di Sighisoara. L’orologio ha due quadranti, uno rivolto verso la città bassa, l’altro rivolto verso la rocca.

Chiesa in Collina o ”Biserica din Deal”

Edificata nel periodo 1345 – 1515 la chiesa in collina sorge su una cripta romana e al suo interno custodisce affreschi antecedenti la riforma di Lutero. La chiesa è raggiungibile con una scala in legno rivestito, nota meglio come la Scala studiosi.

Casa di Vlad Dracul

E’ la casa dove nacque Vlad Tepes nel 1431 e dove viveva con il padre, Vlad Dracul fino al 1435 quando si trasferirono a Targoviste. Il piano terra della casa è ad oggi diventato un ristorante, mentre il primo piano ospita il Museo delle Armi. La casa di trova in Piazza Cittadella, vicino alla Torre dell’Orologio.

Casa del Cervo

Situata nella piazza della città, si tratta di una dimora nobiliare seicentesca in stile rinascimentale transilvano molto ben conservata.

Torre dei sarti

La Torre dei sarti (Turnul Croitorilor in romeno) fu costruita nel XIV secolo ed è situata dal lato opposto della cittadella rispetto alla torre dell’orologio. La torre costituisce il secondo punto d’accesso alla città ed è considerata la più bella delle torri della fortezza grazie alla sua imponenza.

Torre degli stagnai

La torre degli stagnai (in romeno: Turnul Cositorilor) è una delle nove torri presenti nella cittadella di Sighișoara e presenta un’architettura molto particolare: alta 25 metri, la torre ha una base squadrata su cui è apposto un tronco pentagonale che si trasforma poi in ottagonale.

Monastero di Sighișoara (Biserica Mânăstirii Dominicane)

Si tratta di un monumento in stile gotico situato nei dintorni della torre dell’orologio costruito agli inizi del XIII secolo. E’ l’unica chiesa senza campane.

Come arrivare a Sighisoara

Aereo

L’aeroporto più vicino è quello di Sibiu, situato a poco meno di 100 km, con voli però non sempre diretti. In alternativa ci sono gli aeroporti di Bucarest e Cluj, più lontani ma più economici.

Treno

– Sighisoara è facilmente raggiungibile da altre città anche con il treno in partenza sia dalle città vicine come Bucarest.

Pullman

– Con la compagnia Eurolines è possibile raggiungere Sighisoara.

Auto

– Per raggiungere Sighisoara si può fare tappa a Budapest passando per la Slovenia oppure si può raggiungere Vienna attraversando l’Austria. In entrambi i casi bisogna procedere in direzione Romania verso la città di Timisoara.

Come muoversi a Sighisoara

Sicuramente il modo migliore per muoversi a Sighisoara è a piedi, soprattutto nel centro storico, ma per raggiungere altri punti della città si può ricorrere agli autobus cittadini che permettono di muoversi facilmente.

Leggi anche:

Iasi

rmn2018it

Bran

rmn2018it

Sibiu

rmn2018it

Bucarest

rmn2018it

Baia Mare

rmn2018it

Timisoara

rmn2018it