Romania
Image default
Città

Suceava

Suceava è un municipio della Romania con poco più di 100.000 abitanti, situato nella regione storica della Bucovina. E’ sicuramente anche considerata una meta turistica, anche per via della sua lunghissima storia: sono infatti molto antichi gli insediamenti umani sul territorio, e sono davvero tantissimi i monumenti e luoghi d’interesse, molti dei quali riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Sono per questo molte le attrazioni di Suceava.

Cosa vedere a Suceava

Come abbiamo detto, sono davvero tante le mete turistiche che possiamo raggiungere e vedere se scegliamo di andare in vacanza a Suceava. Come scritto sopra, ci sono anche dei monumenti e delle attrazioni riconosciute come Patrimonio dell’Umanità. Sicuramente l’attrazione più importante è la Chiesa di San Giorgio, al cui interno potremo trovare statue, affreschi e soprattutto un fondamentale pezzo di storia della Romania. Sempre considerati Patrimonio dell’Umanità sono i monasteri dipinti della Bucovina, che vantano in particolar modo affreschi all’interno e all’esterno, in cui vengono ritratte delle importanti e bellissime scene dell’Antico e del Nuovo testamento. Sicuramente anche per questo una grande attrazione turistica, perché può colpire non soltanto chi si sta interessando al territorio di Suceava ma anche coloro che sono appassionati di religione.

Il Monastero di Voronet appartiene alla schiera di questo genere di attrazioni turistiche ma dai turisti che ci sono già stati viene quasi considerato un villaggio per via delle dimensioni considerevoli, e di tutta la storia e la vita che traspare solamente entrandoci. La succitata Chiesa di San Giorgio, infatti, è contenuta all’interno dell’enorme monastero e questo può dare l’idea della sua significativa grandezza. Già solo all’esterno possiamo deliziarci con un aspetto davvero mastodontico, vista la vastissima pineta e gli spazi all’aria aperta significativi.

All’interno possiamo osservare l’Albero di Gesù, una costruzione che attira spesso turisti da tutta la Romania e non solo, per la sua bellezza e per la sua fantastica combinazione di colori. Inoltre all’interno del monastero e della Chiesa di San Giorgio, contenuta da quest’ultimo, è stato sepolto l’eremita Damil a cui possiamo trovare una moltitudine di riferimenti ed anche degli autentici pezzi di storia che ci aiuteranno a ricostruire in modo inconfutabile la storia della cittadina che stiamo visitando.

I musei etnografici sono sicuramente uno dei tanti mezzi che ci aiutano a comprendere fino in fondo la cultura del paese che stiamo visitando, o quella di una determinata etnia che ci affascina: non potremo evitare, perciò, di visitare il Bucovina Ethnographic Museum. In questo caso la città di Suceava ha davvero voluto fare le cose in grande.

All’interno del museo etnografico, infatti, ogni giorno vengono organizzati balli oppure spettacoli tradizionali, a tema, che ci aiutano a vedere i modi di divertirsi del territorio, i balli, ma anche le specialità culinarie e le festività sotto un punto di vista alternativo; sempre per comprendere fino in fondo lo stile di vita di un popolo che per molti è semisconosciuto, all’interno del Bucovina Ethnographic Museum sono state costruite delle piccole ed affascinanti abitazioni, grazie alle quali potremo comprendere la routine delle famiglie del territorio, quelle antiche e quelle attuali.

Ci sono infatti delle vere e proprie ricostruzioni dello stile di vita, del modo di affrontare le giornate degli abitanti di Suceava e della Romania in generale, e non manca ovviamente un affaccio al passato e alle culture che sono andate perse. Fondamentale capire anche la cucina, la concezione del nucleo familiare, ma anche l’arredamento tipico, i tappeti e tantissimo altro.

La Princely Inn è un’altra tappa veramente imperdibile per chiunque voglia visitare fino in fondo Suceava. Si tratta di una locanda principesca, dall’arredamento imperdibile e in cui si cucinano i piatti tipici del luogo, in cui anticamente i reali andavano a mangiare per ristorarsi dopo le lunghe battute di caccia che normalmente terminavano anche la sera, piuttosto tardi.

Come arrivare a Suceava

Suceava, Romania

In generale sono molti a contemplare l’alternativa e la possibilità di poter raggiungere la meta delle vacanze in macchina; in questo caso, se già normalmente è difficile raggiungere le tappe di vacanza della Romania, raggiungere in macchina Suceava è davvero impraticabile, perché si tratta di 21 o 22 ore di auto che spesso si fanno su un territorio innevato e con temperature molto sotto lo zero.

Invece, come al solito, un mezzo molto comodo e particolarmente consigliato per raggiungere Suceava è l’aereo: la cittadina rumena è infatti dotata di aeroporto, a 12 km ad est rispetto al centro, che si può facilmente raggiungere da uno dei tanti punti di partenza italiani (tra le più grandi città ma non solo). Il viaggio dura, in genere, intorno alle 6 ore, se non ci sono scali, ed è il modo più facile per raggiungere Suceava.

Allo stesso tempo è possibile arrivare a Suceava attraverso i servizi di autobus e trasporti per i turisti che possiamo trovare sia su Internet, sia attraverso le agenzie di viaggio.

Leggi anche:

Iasi

rmn2018it

Hunedoara

rmn2018it

Sighisoara

rmn2018it

Sinaia

rmn2018it

Alba Iulia

rmn2018it

Arad

rmn2018it