Romania
Image default
Città

Sinaia

Definita la Perla dei Carpazi, Sinaia è una città meravigliosa, che vale la pena essere visitata ed è tappa imperdibile durante un tour in Transilvania. Adagiata lungo il tratto suggestivo della valle della Prahova, che rappresenta uno dei luoghi in assoluto più belli dei Carpazi, la città vanta numerosi luoghi di interesse che sono però tutti concentrati nel raggio di circa due chilometri.

Tutti i luoghi principali, infatti, Castello di Peles, di Pelisor Castelul ed il Casinò sono molto vicini. Dal monastero è possibile raggiungere attraverso un sentiero il castello Peles e lo stesso Casinò si trova in prossimità della Stazione Ferroviaria. Visitare Sinaia quindi è abbastanza semplice e tutto è davvero a portata di mano. Ecco cosa vedere, come arrivare e come muoversi a Sinaia.

Sinaia, vista panoramica
Sinaia, vista panoramica

Cosa vedere a Sinaia

Tra i luoghi da non perdere durante una visita a Sinaia vi sono:

Monastero di Sinaia

Splendido edificio del XVII secolo in stile Brancovenesti, è stato edificato per volontà del nobile rumeno Mihail Cantacuzino dopo un pellegrinaggio in Egitto sul Monte Sinai. Da qui deriva nome all’edificio e della città, sorta proprio attorno al Monastero. Situato lungo la strada omonima, sulla via che conduce ai Castelli, si compone di due grandi strutture, l’edificio originale risalente al XVII secolo, e quello moderno del XIX sec. Nel Complesso si trova anche il Muzeul Manastirii Sinaia, un Museo di Storia

Castello di Peles

Costruito nella seconda metà del XIX secolo per volere di Re Carlo I che ne fece la sua residenza estiva, dopo essersi innamorato di questa zona, è realizzato in architettura neorinascimentale tedesca, seguendo proprio lo stile dei Castelli bavaresi. Il castello è ricco di decorazioni sia all’interno che all’esterno. Da vedere il Salone d’Onore, che si estende su tre piani, la Biblioteca Reale, contenente libri rari scritti a mano con lettere d’oro e rilegati in pelle, e le 7 terrazze, decorate con sculture, fontane e vasi di marmo di Carrara.

Sinaia | Romania
Castello di Pelisor | Sinaia

Castello Pelisor

Non lontano dal Castello Peles, questo castello è chiamato anche Il Piccolo Peles ed è costruito in stile art nouveau. La struttura possiede 70 stanze arredate con mobili viennesi e vasi Tiffany e Lalique.

Parcul Dimitrie Ghica

Costruito su progetto dell’architetto svizzero Eder nel 1881, qui sorge il Cazinoul Sinaia. Il Casinò è un edificio pittoresco risalente ai primi del ‘900, costruito su iniziativa di Re Carlo I di Romania e di cui Barone di Marçay fu il principale azionista.

Bulevardul Carol I

Costruito in onore del Sovrano, è il viale centrale che inizia dal Parcul Dimitrie Ghica. Il posto pullula di ristoranti, Irish Pub, cafè e vi si trova anche il Centro Commerciale “Carpati” dove è possibile consumare un pranzo veloce.

George Enescu Memorial House

Il legame di George Enescu con la Real House of Romania iniziò nel 1898, dopo il successo del “Poema Rumeno”, il primo opus di Enescu. L’artista ebbe il sostegno della regina Elisabetta che riconobbe il talento del giovane musicista. La bellezza del luogo e la vicinanza del castello di Peles diedero spunto al musicista per costruire questa attorno al 1923-1926. Progettata dallo stesso musicista la villa nel 1995 è stata aperta come “George Enescu” Memorial House e dal 2007 è diventata un dipartimento del Museo Nazionale “George Enescu”.

Come arrivare a Sinaia

Aereo

– Il modo migliore per raggiungere Sinaia è prendere l’aereo per Bucarest e da qui spostarsi in auto, o in treno. L’Aeroporto Henri Coanda di Bucarest, noto anche come Otopeni, è ben collegato con le principali destinazioni europee.

Treno

– E’ possibile raggiungere Sinaia in treno. Dalle maggiori stazioni ferroviarie italiane partono treni per Bucarest e giunti alla stazione Centrale si può prendere la coincidenza per Sinaia. In alternativa, si può partire direttamente da Bucarest Gara de Nord da dove partono i treni che collegano Sinaia in circa 90 minuti.

Pullman

– Sono numerose le compagnie di autobus che collegano la capitale della Romania con la città di Sinaia.

Auto

– Per raggiungere Sinaia dall’Italia in auto si può arrivare da due percorsi: Tarvisio-Austria-Ungheria-Romania oppure Trieste-Slovenia-Croazia-Ungheria-Romania.

Come muoversi a Sinaia

Il modo migliore per visitare Sinaia è quello di muoversi a piedi, ma se si preferisce è possibile spostarsi con i mezzi pubblici. I bus sono attivi sin dalle prime ore del mattino fino a tarda sera. In alternativa si può prendere un taxi per spostarsi comodamente e senza alcuna difficoltà.

Leggi anche:

Sibiu

rmn2018it

Sighisoara

rmn2018it

Brasov

rmn2018it

Bacau

rmn2018it

Alba Iulia

rmn2018it

Baia Mare

rmn2018it