Romania
Image default
Città

Bucarest



Booking.com

Meta suggestiva e tra le più belle d’Europa, Bucarest, capitale della Romania, è una città affascinante e dotata di grandi attrazioni. Tappa immancabile per gli appassionati del mito del Conte Vlad, il nome Bucarest per la prima volta apparve in un suo editto.
I primi insediamenti della città risalgono al Paleolitico, ma molti popoli hanno attraversato il suo territorio, lasciando tracce indelebili. In città si respira un’atmosfera in cui antico e moderno si intrecciano e convivono in modo armonioso, offrendo al turista la possibilità di ammirare edifici e monumenti del passato, e al tempo stesso intrattenimenti culturali di grande spessore.
Bucarest è piena di musei e teatri, ma anche di luoghi di divertimento: non mancano infatti discoteche e locali esclusivi in cui trascorrere serate magnifiche. Ecco una guida su cosa vedere, come arrivare e come muoversi a Bucarest.

Cosa vedere a Bucarest

Bucarest è una città dinamica e con tanti luoghi di notevole interesse artistico e culturale. Ecco cosa vedere.

Palazzo del Parlamento

Alto ben 84 metri e con 1000 stanze al suo interno, il palazzo è il secondo edificio più grande al mondo. Costruito per volontà del dittatore Ceausescu, oggi ospita il Parlamento e tre musei: il Museo Nazionale d’Arte Contemporanea.

La Corte Antica

E’ il centro storico di Bucarest, chiamato Corte Antica, su cui si affacciano palazzo Manuc e l’edifico neogotico Caru cu Bere, carro della birra. Nelle altre vie vi sono tantissimi negozi per dedicarsi allo shopping.

L’arco di Trionfo

Quasi una copia dell’arco di trionfo parigino, è stato realizzato nel 1935 in commemorazione dei defunti della prima guerra mondiale.
Arco del Trionfo, Bucarest

Teatro Nazionale di Bucarest

Imponente e maestoso, è uno dei più grandi d’Europa, è stato edificato durante gli anni Settanta, distrutto durante la seconda guerra mondiale, poi ricostruito nel 1964 e restaurato pochi anni fa.

Chiesa Stavropoleos

Situata nei pressi dell’omonimo monastero, è realizzata secondo lo stile dell’architettura romena, con la tipica torre-cupola e le volte riccamente decorate.

Chiesa Crețulescu

Inconfondibile per il suo colore rossiccio, la chiesa è stata restaurata e ha ripreso il suo splendore dopo anni di rimaneggiamenti e rischi per i terremoti.

Parcul Herăstrău

Il Parcul Herăstrău è il polmone verde della città e oltre ad ospitare il Muzeul Satului offre una valida alternativa per fare un tour in mezzo alla natura.

National Village Museum

Situato nel parco Herăstrău, questo bellissimo museo a cielo aperto offre la possibilità di scoprire le antiche tradizioni romene.

Come arrivare a Bucarest

Aereo

Per arrivare a Bucarest in aereo sono disponibili due aeroporti cittadini: L’Aeroporto Henri Coanda di Otopeni, dove fanno scalo le grandi compagnie aeree internazionali e situato a circa 16 chilometri dal centro, e l’Aeroporto Aurel Vlaicu, utilizzato da compagnie aeree low-cost e a circa 7 chilometri dalla capitale. Leggi anche: “Italia – Romania in areo, tariffe di volo

Auto

In auto bisogna percorrere l’autostrada A1 Bucarest – Pitesti, la A2 Bucarest – Costanza e la A3 Bors – Bucarest. Una buona notizia per chi desidera raggiungere Bucarest in auto è che non si paga il pedaggio sulle autostrade romene tranne che per passare il ponte sul Danubio della A2. Bisogna però pagare il Rovinieta. Leggi anche “Raggiungere la Romania in auto o camper

Treno

Bucarest possiede 5 stazioni ferroviarie: Gara Basarab, Gara Obor, Gara Progresului, Gara Baneasa e Gara de Nord ed è raggiungibile da Venezia, Vienna, Budapest, Sofia, Istanbul, e Mosca e altre città. Leggi anche “Raggiungere la Romania in treno

Come muoversi a Bucarest

Muoversi a Bucarest è facile con i mezzi pubblici, efficienti e puntuali e disponibili anche fino a tarda sera. Tutti i punti della città possono essere raggiunti in metro, in tram, in autobus e in filobus. In genere la metropolitana è il trasporto più utilizzato e più rapido per raggiungere i vari punti di interesse. I trasporti pubblici fanno servizio dalle 5 del mattino fino a mezzanotte e sono gestiti dalla RATB. Maggiori approfondimenti su “Mezzi pubblici, come muoversi a Bucarest“.

Leggi anche:

Baia Mare

rmn2018it

Oradea

rmn2018it

Targu Mures

rmn2018it

Sinaia

rmn2018it

Bacau

rmn2018it

Turda

rmn2018it