Romania
Image default
  • Home
  • Città
  • Week end a Bucarest con i bambini: cosa fare e cosa vedere
Città

Week end a Bucarest con i bambini: cosa fare e cosa vedere

Prenotare un week end a Bucarest con i bambini è assolutamente fattibile. In molti purtroppo, sbagliano ad escludere la capitale della Romania a monte, senza chiedersi cosa poter fare o che cosa vedere indipendentemente dalla loro età.

Viaggiare con i propri figli non è impossibile. È necessario soltanto comprendere quali luoghi visitare e quali altre attività la città da visitare offre ai turisti. Il miglior periodo va sicuramente da maggio fino a settembre, dove il clima è caldo e mite, i bambini così facendo potrebbero passeggiare piùpiacevolmente”.

Se si viaggia con i bambini inevitabilmente aumenterà il volume dei vostri bagagli, anche se solo per un week end (!) e visto che le compagnie aeree spesso applicano delle tariffe maggiorate sono in molti ad affidare i bagagli ad uno spedizioniere. Online troverete tutte le info per spedire in Romania con corriere bagagli e passeggini con tariffe convenienti.

Due giorni a Bucarest con i figli: 4 attrazioni da vedere e cose da fare

  1. Piazza e palazzo del Parlamento: due attributi vengono dati al Palazzo del Parlamento a Bucarest, intanto è la struttura più forte e pesante presente in tutto il mondo, mentre si piazza al secondo posto come dimensione: 350 mila metri quadrati. Per i romeni il nome d’eccellenza è Casa del Popolo, forse anche per questo motivo è la Piazza più amata dai locali.
  2. Parco Municipale Herastrau: il parco è perfetto soprattutto se si viaggia con bambini. È una struttura molto grande, ben curato e soprattutto bellissimo. Al suo interno tantissimi monumenti da vedere e si può far visita allo storico giardino giapponese, che è stato donato proprio dall’imperatore del Giappone. Non è un caso che il parco Municipale di Bucarest è dichiarato ufficialmente come il “Monumento Storico” d’eccellenza romena.
  3. Terme di Bucharest: le Terme di Bucarest sono probabilmente le più famose in tutto il mondo. Un luogo in cui ci si può perdere nel relax più totale, dove anche i più piccoli possono divertirsi nell’area riservata ai bambini, “Galaxy”.
  4. Giardino Botanico Tropicale: il Giardino è sito in centro città, più precisamente vicino il Palazzo Cotroceni. Il luogo viene definito altresì “Tropicale”, perché al suo interno è presente un’area dove vi è proprio una foresta che farà sembrare di essere ai tropici. Il giardino botanico è stato distrutto diverse volte durante la sua esistenza, ma ogni volta i romeni lo hanno fedelmente ricostruito.

Questi 4 luoghi sono i più belli e che reputiamo perfetti, se si volesse viaggiare un solo week-end pur avendo i propri figli con sé (pur quanto piccoli possano essere).

Ciò a cui invitiamo a prestare particolare attenzione è l’alloggio. Si tratta della parte – seppur per una, massimo due notti – più importante del viaggio, specialmente se si è con bambini piccoli (che tendono a toccare e mettere in bocca qualsiasi cosa incontrano).

Suggeriamo di optare per un hotel all inclusive, senza dover incorrere a problematiche o esigenze particolari per soddisfare le richieste dei bambini. La miglior scelta ricade senza dubbio su un hotel o B&B in pieno centro storico di Bucarest.

La Romania non è un Paese caro, anzi gode di comfort e servizi che nonostante non siano paragonabili ai nostri, sono come standard di eccellenza per il costo della vita, assolutamente abbordabili.

Anche i luoghi in cui mangiare non sono un problema: potrete trovare ristoranti e location davvero economici ma con un buon trattamento. Una cena in famiglia quindi – bambini inclusi – non costerà parecchi soldi, anzi, è davvero tutto a basso prezzo.

Leggi anche:

Arad

rmn2018it

Brasov

rmn2018it

Bucarest

rmn2018it

Sinaia

rmn2018it

Buteni

rmn2018it

Targoviste

rmn2018it